International Italia Family Camping Village - Club del Sole

Viale Paolo Toscanelli 112, Viserba Rimini RN - Emilia Romagna
Contatta - vedi su mappa
APERTI
dal 19 Maggio 2022 al 11 Settembre 2022

Premiata come ECCELLENZA A DOG

Perché siamo A DOG ?

All'International Italia Family Camping Village gli amici a 4 zampe sono sempre i benvenuti! Amiamo gli animali e sappiamo quanto siano importanti per le loro famiglie. Per questa ragione, la maggior parte dei nostri alloggi e delle nostre piazzole sono animali ammessi, ideali per trascorrere momenti di relax tutti insieme!


Servizi Speciali A DOG

  • Area sgambamento Cani
  • Accesso Spiaggia ai Cani
  • Welcome Kit per Cani
  • Accesso Ristorante ai Cani

Vicino a noi puoi visitare...



Animali Ammessi

  • Cani taglia Piccola
  • Cani taglia Media
  • Gatti

Servizi per Animali

  • Cibo

Servizi Struttura

  • Aria Condizionata
  • Accetta Carte di Credito
  • Ristorante
  • Parcheggio Privato
  • Spiaggia Privata
  • Spazio Giochi Bimbo
  • Tv
  • Culla per Bambini
  • Accesso Disabili
  • WiFi/Internet Point

Descrizione

L'International Italia Camping Village accoglie i cani e offre case mobili, bungalow piazzole e tanti servizi dedicati al loro benessere. Abbiamo pensato per loro tanti spazi all'aperto dove possano correre liberi e spensierati. Ecco alcuni dei servizi specifici per i cani all'interno del Campeggio:

- Dog Beach: spiaggia attrezzata con ombrelloni, lettini e doccette per cani

- Aree Sgambamento: zone recintate dove i cani possono giocare e socializzare

Sappiamo bene che il cane è parte integrante della tua famiglia, per questo può stare con te per tutta la durata della vacanza e seguirti in ogni luogo (eccetto qualche piccola eccezione). Potete godervi delle lunghe passeggiate sulla spiaggia e nelle zone verdi dei campeggi, cenare insieme sulle verande dei ristoranti e giocare nelle aree dedicate.


Nei Dintorni

Rimini

Divenuta Comune nel Medioevo e poi finita prima sotto i Malatesta e poi sotto lo Stato Pontificio, Rimini non è solo un polo turistico noto a livello mondiale nato in queste vesti già verso metà ‘800, ma anche una città ricchissima di storia e cultura. Da un lato tappe obbligate come lo splendido Ponte di Tiberio, l’Anfiteatro Romano, l’Arco di Augusto, la Domus del Chirurgo e Castel Sismondo, dall’altro gli inevitabili itinerari legati all’arte cinematografica e alla vita del regista Federico Fellini, che qui ebbe i natali segnando profondamente la città. Trovate interessanti approfondimenti sul sito internet dell’ente turistico della città. 

Riccione

Per gli amanti del Liberty Riccione è una gioia per gli occhi. Una passeggiata sul lungomare e in centro permetterà loro di ammirare moltissime ville e villini costruiti nei primi trent’anni del Novecento. Bastano una mappa della città e la voglia di fare una passeggiata! Partendo dal campeggio le prime che si incontrano sono Villa Emilia e Villa Antolini, caratterizzate dalle facciate sobriamente decorate in colori pastello. Proseguendo la passeggiata nelle vie interne, si trovano il lussuoso e bianchissimo Grand Hotel e Villa Franceschi, più sobria ma sede della Galleria d’arte Moderna e Contemporanea. 

Ravenna

Ravenna fu la capitale dell’Impero Romano d’Occidente nel Quattrocento dopo Cristo. La città romagnola rappresenta un virtuoso connubio tra cultura, mare, cibo, natura e tempo libero, ed è universalmente nota per i suoi mosaici unici al mondo e per le chiese Patrimonio dell’Umanità: da San Vitale a Galla Placidia, dal Battistero degli Ariani al Mausoleo di Teoderico, da Sant’Apollinare in Classe alla Domus dei Tappeti di Pietra. Non è tutto, perché la città che ospita la tomba di Dante Alighieri è nota anche per le spiagge lunghe e votate alle attività sportive di Marina di Ravenna, Lido Adriano e Punta Marina (ma anche Cervia e Cesenatico), senza dimenticare le moltissime iniziative culturali legate al territorio. 

San Leo

Punto strategico difficilmente espugnabile, la fortezza di San Leo, originariamente costruita dai Romani, venne aspramente contesa da Bizantini, Goti, Franchi e Longobardi. Data la sua posizione, la fortezza fu oggetto di scontri tra le famiglie più potenti del Medioevo e del Rinascimento. La fortezza fu infine ceduta allo Stato Pontificio, che la trasformò in un carcere in cui finirono, tra gli altri, liberi pensatori come Cagliostro e patrioti risorgimentali come Felice Orsini. 

Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo è una cittadina che ha saputo mantenere un forte legame con il proprio passato e le proprie tradizioni. Tutto il centro storico è vivo, fatto di case e palazzi ben curati, ottimi ristoranti, osterie, strette strade che conducono a piazzette sempre animate. L'atmosfera è quella di un grande borgo che vuole vivere con i ritmi giusti, e attento al proprio aspetto: gli ospiti percepiscono subito una forte identità "cittadina" e romagnola. Particolarmente note sono manifestazioni culturali di rilevanza nazionale come Santarcangelo dei teatri, ormai diventate parte integrante dell’offerta culturale della città.